Passaggi di consegna

Con questa sera salutiamo la luna del lupo e il lavoro sul tema della famiglia; da domani si cambia tutto, il nuovo tema (che rigurda il lavoro personale) quindi nuove devozioni; nuovi animali, nuovi colori, nuove ricette sia per il piccolo banchetto dell esabat che per quanto riguarda gli incensi. Vedremo qualche nuova tecnica, incantesimi nuovi sia per attirare le cose a noi che per allontanarle (dalla luna piena in poi).

Febbraio è anche il mese dove si festeggia il primo sabbat dell anno nuovo, candelora per cui vedremo cosa fare anche in occasione di questa festa e parleremo un po’ di Brigid, la Dea celtica che governa questo periodo energetico. Questo ovviamente non significa che il lavoro fatto durante la luna di genniaio vada in fanteria fino al prossimo anno, solo che perderà un pochino di predominanza rispetto a tutto il resto.

Noi ci leggiamo domani, con la luna nuova…a tal proposito ricordatevi di rinnovare lo spazio sacro e di accendere le vostre candele nere dato che è sabato. Buona serata a tutti voi dalla vostra Ilex.

Annunci

Una valigia piena di colori

Ancora un paio di giorni e ci lasceremo alle spalle la luna del lupo per passare ad un altro argomento, per cui ho pensato di portarmi avanti con la cartella colori, per lo più delle candele, in modo che li abbiate già a disposizione per ogni evenienza. Vero che ad ogni giorno della settimana corrisponde un colore preciso, talvolta anche più di uno; ma se desiderate o dovere preparare un rituale, quindi un incantesimo che si discosta leggermente dal colore di base potete scegliere con sicurezza e preparavi per tempo, avendo modo di trovare il colore giusto. Come sapete il bianco in caso di necessità può sostituire qualsiasi colore, ma non vi consiglio di usare sempre le candele bianche per ogni operazione magica dato che le vibrazioni degli specifici colori sono differenti.

  • Bianco: giustizia, purezza, magia devozionale, direzione dell’est. Bianco avorio: preparazione della candela della Madre (da lasciar bruciare 30 minuti ad ogni fase lunare). Bianco Isabella: protezione e pace mentale.
  • Giallo: magia di guarigione, comunicazione, direzione dell’est. Giallo scuro: prosperità, magia solare.
  • Arancione: attrazione, lavoro e beni materiali, utile per sigillare gli incantesimi. Arancione bruciato: sviluppo delle opportunità in campo materiale e lavorativo.
  • Rosso: amore, energia, atmosfera romantica, direzione del sud. Rosso chiaro: affetto profondo di natura non sessuale. Rosso scuro: amore o ira di natura passionale.
  • Marrone: Pace in famiglia, nuove amicizie e consolidamento di quelle esistenti, purificazione delle erbe per incensi e talismani. Marrone chiaro: benefici materiali e lavorativi per il nucleo famigliare. Marrone scuro: magia per invocare le energie della terra a nostro vantaggio, direzione del nord.
  • Verde: magia dedicata alla salute e alla guarigione, direzione del nord. Verde chiaro: magia per le condizioni climatiche (per far migliorare il tempo), nuovi inizi e progetti, successi finanziari legati al lavoro. Verde scuro: Invocazioni dell’energia della Dea per la guarigione e la rigenerazione delle energie, finanze (eventualmente in associazione con le candele di colore oro o argento), magia delle piante e in generale per favorire un buon raccolto.
  • Azzurro: protezione in generale, protezione della casa, protezione dei bambini (di sesso maschile).
  • Blu: magia di protezione e per aumentare la carica energetica, direzione dell’ovest. Blu scuro: per portare confusione nelle situazioni che ci sono avverse (da usare con l’ausilio di candele bianche per non confondere anche noi stessi). Blu nero: protezione angelica, orgoglio ferito, fratture ossee.
  • Rosa: armonia ed amicizia con gli altri, legature magiche. Rosa chiaro: amicizia, protezione per le bambine. Rosa scuro: armonia e affetto in famiglia.
  • Viola: per scoprire segreti nascosti, difesa psichica, protezione a livello energetico ed astrale. Viola chiaro: per invocare lo spirito della giustizia in vostro favore o di una persona che rimane sotto la vostra tutela energetica o fisica. Viola scuro: magia degli antenati, magia delle rune, per la creazione dei sigilli magici, per tutto quello che riguarda l’amministrazione di beni e sostanze non solo materiali.
  • Grigio: incantesimi e petizioni che hanno a che fare con le emozioni negative.
  • Nero: protezione energetica, magia di proscrizione, divinazione, restituzione al mittente dell’energia negativa.
  • Oro: attrazione, magia della salute, per le operazioni che riguardano lavoro e finanze, magia solare, preparazione della candela del Padre (da far bruciare 30 minuti ad ogni fase lunare.
  • Argento: magia lunare, lavoro e finanze, preparazione della candela della Madre.

Ricordi di famiglia

Qualche settimana fa la mia coach mi ha lanciato una sfida dato che mi piace scrivere, ossia provare a scrivere un racconto che parlasse di me stessa, ma non la versione attuale della sottoscritta; quella piccola, ossia la me bambina. Tutto questo perché chiacchierando con lei è saltato fuori che quando ero piccola avevo una mantella da pioggia giallo limone e che non perdevo occasione di saltare in ogni pozzanghera che mi capitasse a tiro mentre saltellavo in giro; non ero propriamente una bambina tranquilla, ero decisamente una piccola peste … credo di aver raggiunto l’apoteosi delle mie trovate, quando in gita per funghi con mio nonno e mio zio in uno dei boschi vicino a casa, ho trovato un cucciolo di volpe e ho cercato di portarmelo a casa, una tragedia, non riuscivano a convincermi a lasciare andare il cucciolo. La seconda, memorabile, è stata intorno agli otto anni, quando con la mia amica del cuore decise a giocare ai pirati, abbiamo confiscato e sepolto in giardino la collana di perle della sua mamma, salvo dimenticarci di disegnare una mappa accurata per ritrovare il tesoro sepolto! Abbiamo scavato per quel dannato giardino almeno tre settimane per riuscire a ritrovarle!!!

Il racconto è in stesura e non è detto che prima o poi lo pubblichi, ma dover ripensare alle cose che ho combinato quando ero piccola mi ha fatto ricordare il tempo passato con i miei cugini quando eravamo piccoli, il tempo passato con i miei nonni, dai quali mi sono sempre divertita un sacco. Immagino che le storie di molti di voi, siano costellati di episodi divertenti, talvolta esilaranti che coinvolgano voi quando eravate piccoli o qualcuno dei vostri amici. Se avete voglia di passare qualche ora divertente provate a mettere in racconto qualcuna delle vostre marachelle, io in questi giorni mentre ripensavo alle mie scorribande e ne parlavo con mia sorella mi sono spesso ritrovata a ridere a crepapelle. In ogni famiglia credo ci siano storie e racconti che girano da anni fino a diventare delle vere e proprie leggende di casa. Quando ero piccola mia nonna mi raccontava sempre della coscia di pollo scimparsa durante la notte, mentre avevano ospiti per il fine settimana … io non ero ancora nata, per cui sono stata graziata dalla rosa dei sospettati, che altirmenti sarei stata nei premi sicuro come l’oro; sono passati anni, ma ancora oggi nessuna delle persone in casa quel fine settimana si dichiara colpevole, comincio a sospettare del gatto dell’epoca o del fantasma di famiglia…