La vita nel marae

La prima volta che ho visto eseguire la Haka stavo guardando una partita di rugby con mio fratello, non ricordo l’occasione precisa ma la sensazione di forza che trasmetteva era palpabile; come molti sono rimasta per anni con la convinzione che fosse una danza di guerra e dato che i Maori sono da sempre un popolo di guerrieri l’ho presa per buona per poi scoprire che nella realtà non è propriamente così.

Quella che normalmente vediamo eseguire dagli All-Blacks, è una versione di Haka (nello specifico si chiama Ka Mate…ma non conosco la traduzione!), nella realtà è una danza che esprime le emozioni di chi la esegue; quindi non solo sfida e aggressività, ma anche felicità e gioia o tristezza e dolore come le varianti che si eseguono ai funerali o in altre cerimonie.

Ha una tradizione antica, risalente a quando i Maori vivevano ancora in villaggi costituiti da capanne sopraelevate dal terreno con i Marae, i loro luoghi sacri e che veniva eseguita in gesto di sfida ai visitatori; il cerimoniale per gli stranieri che desiderino visitare un Marae è estremamente complesso e codificato, i Maori sono un popolo estremamente fiero che si può vantare con i nemici di essersi nutrito con i resti dei suoi avi…un po’ raccapricciante!!!

Quando i visitatori giungono in prossimità del villaggio attendono fuori di essere invitati ad entrare, ma prima che questo avvenga viene lanciata una sfida (wero), nelle occasioni molto formali tre, lanciata da un uomo del villaggio che deve essere accettata, lo scopo è quello di intimidire eventuali malintenzionati ed è proprio qui che entra in gioco la nostra haka seguita nel cerimoniale dalla presentazione di una lancia appoggiata ai piedi dell’uomo che ha raccolto la sfida; se la lancia viene posizionata accanto ai visitatori significa che sono benvenuti, se la punta viene rivolta nella loro direzione che sono accolti con riserva, se scagliata è meglio che facciano fagotto e menino le tolle…conclusa questa parte entra in gioco la Kai Karanga, la saggia del villaggio che permette l’accesso agli ospiti con parole di benvenuto alle quali può rispondere solamente un’altra donna! Cultura estremamente affascinante di cui purtroppo si sa poco, quella dei maori è una terra ricca di fascino e tradizioni interessanti…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...