Le polveri incantate

Cosa sono le polveri incantate? Come funzionano? E soprattutto … a cosa cavolo servono? Se pensate ad una qualche miscela scintillante da soffiare in faccia a qualcuno per fargli fare quello che volete voi, vi consiglio di cambiare idea perché come minimo vi chiederebbe cosa diamine pensate di fare. Le polveri incantate di base sono delle miscele di erbe e spezie purificate, consacrate e caricate per uno scopo definito, ridotte in polvere finissima a lume di una candela del colore appropriato e mescolato ad un talco dello stesso colore (nella stragrande maggioranza dei casi) della vostra candela. L’idea di base è di mescolare insieme due elementi: la terra, rappresentata dalle erbe e l’aria che fa da veicolo attraverso il vento o al vostro soffio, uniti insieme dal fuoco della candela alla cui luce prepariamo la nostra miscela. Sono pensate per muovere velocemente le energie per cui è imperativo avere le idee molto chiare su quello che vogliamo ottenere, non è il caso di fare le cose di corsa magari sotto l’influenza di un onda emotiva dilagante, ma se lo volete potete prepararvi in anticipo delle polveri adatte ai vari scopi di interesse della vostra vita attuale e tenerle pronte in caso di emergenza. Il momento migliore per preparare le polveri è la notte di luna piena, o in giorni ed orari specifici, ma dato che vanno preparate con un rituale completo dovete sapere in anticipo di avere tempo a sufficienza di poter fare tutto quello che vi siete prefissati con la dovuta calma.

La cosa migliore da fare è procurarsi una buona scorta di talchi colorati (che potete sostituire con la porporina) dato che in nessun caso vanno ingerite. Le polveri si preparano per essere sparse intorno all’altare, durante un incantesimo, intorno alla nostra casa o sotto lo zerbino, riposte in sacchettini di cotone o di seta dello stesso colore della candela o del talco e portate in borsetta o posizionate sotto il cuscino (nel caso della polvere dei sogni) oppure nella cassa del negozio (quelle per attirare denaro e successo). Una volta stabilito quello che volete fare (e ottenere) iniziate a procurarvi tutto il materiale che ritenete necessario compreso un mortaio o un trita spezie. La sera del rituale fatevi un bagno di purificazione, preparate il vostro spazio sacro e aprite il cerchio magico. Se lo desiderate potete chiedere l’aiuto di uno o più elementi/animali totemici/archetipi divini affinché vi assistano nella vostra operazione. Tutto il materiale, candele e talco compresi vanno purificati, consacrati e benedetti. Si inizia accendendo la candela spiegando allo spirito la ragione del vostro intervento, se lo desiderate potete incidere sulla candela stessa simboli o rune che ritenete appropriate per il vostro scopo, quindi una alla volta aggiungete le erbe o le spezie (da usare sempre in numero dispari per un massimo di 9) specificando ogni volta il nome della pianta e la qualità specifica per cui viene messa nella miscela dato che molte piante hanno più di una funzione può essere che una sua qualità sia più adatta di un’altra per la vostra mistura. Riducete tutto il composto di erbe in polvere molto fine (più è fine meglio è) e per finire aggiungete il talco colorato e gli altri ingredienti se previsti dalla ricetta, come la porporina o la limatura di ferro per il talco di Ecate. Creare polveri è un arte che si affina nel tempo, può essere una cosa che vi appassioni tantissimo o che per voi non acquisti mai fascino, ma spesso chi inizia poi ci prende gusto (come per preparare gli incensi in casa o gli oli benedetti) e nel tempo trova un ingrediente, più o meno unico che diventa così la sua firma personale e che distingue le sue polveri magiche da quelle di chiunque altro. Potete preparare anche più miscele nell’arco della stessa serata, se la luna è adatta e il giorno propizio; quando avete finito, ringraziate chi avete invocato, riaprite il cerchio e mettete in ordine le vostre erbe.

P.s. Dato che come dicevo le erbe hanno diverse proprietà io le metto in tanti piccoli contenitori e tengo a portata di mano una lista con le caratteristiche di ogni erba, ma se avrete fatto i compiti a dovere nella vostra ricetta ci sarà già scritto tutto quanto.

Annunci

2 pensieri su “Le polveri incantate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...