Un momento da passare in compagnia dello spirito

Con la parte del giuramento vista ieri e la benedizione del monile arriviamo alla parte per così dire discendente del rituale, ma è a questo punto della cerimonia che se lo desiderate potete prendervi del tempo per fare una meditazione.

I rituali sono quasi sempre divertenti da fare anche se impegnativi da organizzare e preparare, specialmente le prime volte, poi con la pratica diventano gesti talmente naturali che quasi non ce ne si accorge nemmeno; una cosa che però non cambia mai è la quantità enorme di energia positiva che si carica durante un rituale, quindi la domanda a cui possiamo rispondere è: cosa facciamo di tutta questa energia?

Le alternative sono davvero tante, potete passare del tempo con i vostri “ospiti” energetici, ringraziarli,  potete parlare con loro. Raccontate le vostre impressioni e le vostre emozioni; in fin dei conti se avete scelto proprio loro per la vostra cerimonia ci saranno delle ragioni ben precise, quindi può essere il momento migliore per farglielo sapere. Se non credete di avere tanto da raccontare ma preferite “sentire” rilassatevi, ascoltate la vostra musica preferita, esprimete le vostre sensazioni ed emozioni attraverso la danza, il suono, il canto o la musica; di solito se riusciamo a staccare con la mente e lasciamo l’energia libera di esprimersi trova molto bene il mezzo migliore per farlo. Se avete una qualunque espressione o talento artistico potete incanalare l’energia nel vostro lavoro, scrivendo, componendo o dipingendo. Chi ama creare oggetti potrebbe pensare di realizzare qualcosa, a me piace molto ricamare e colorare, potete intessere la vostra magia in un oggetto che rimanga sempre con voi e che vi ricordi la vostra giornata speciale. Un’altra alternativa è utilizzare delle pietre o dei cristalli che potete caricare con la vostra energia e che poi potrete indossare come se fossero dei talismani, l’importante è che vi siate ricordati di purificarli prima di caricarli. Potete anche semplicemente godervi la sensazione dell’energia che scorre nel corpo e utilizzare la visualizzazione della fontana per farla circolare attraverso i chakra per pulirli e caricarli di energia positiva. Come vedete le opzioni sono davvero molte, qualunque cosa decidiate di fare ricordatevi di procurarvi tutto il materiale necessario PRIMA di fare il cerchio magico. Io in queste occasioni utilizzo come base per l’altare il tavolino basso del soggiorno, che è davvero molto grande, metto sopra tutto quello che mi serve come allestimento vero e proprio, il cibo e le bevande del banchetto (di cui parleremo domani) e sotto metto le varie ed eventuali, tappetino e copertina di pile se prevedo una meditazione vera e propria, la coppetta con i cristalli, i fogli e le matite se voglio disegnare, una penna nel caso avessi intenzione di scrivere, il lettore Cd con la musica scelta ecc. ecc.

Come avete capito questa non è l’occasione per praticare incantesimi complicati, ma quella di incanalare o utilizzare tutta l’energia che avete caricato e suscitato durante il vostro rito. Le possibilità sono praticamente infinite, scegliete una cosa che vi piace o che vi ispira e lanciatevi, nessuno avrà da ridire se fate qualcosa di bello per voi in compagnia dello spirito. Potete passare in questo modo tutto il tempo che desiderate, da pochi minuti ad un paio d’ore … in fin dei conti questa giornata è una vera e propria giornata di festa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...