La piccola strega che poteva, voleva e faceva.

L’identikit della strega perfetta probabilmente fa pensare ad una super maga che non perde mai un colpo, non commette mai un errore e fa incantesimi comprensivi di fuochi artificiali incorporati alla fine del rito … se pensate di essere dei disastri perché impiegate tre giorni a preparare un rituale a modino, se pensate di essere delle schiappe perché non conoscete a memoria le caratteristiche magiche di tutte le erbe magiche, dei cristalli, delle rune e degli oli essenziali, se temete di essere scaraventate nello stanzino delle scope da una divinità infuriata perché non conoscete a memoria almeno quattro diversi metodi di divinazione, vi consiglio di tirare il freno a mano della scopa, e sedervi a crogiolarvi un pochino al sole (o date le temperature ancora gelidine) davanti ad un camino con una tazza di cioccolata con doppia panna (o una tequila, sale e limone). Mi occupo di magia da qualche anno, ma ancora oggi devo andare a spulciare i miei libroni sulle piante, tendo a confondere le qualità di qualche cristallo, se non ho un traduttore per le rune fatico meno con il Giapponese e l’unico metodo di divinazione che conosco davvero a menadito è il mio “oracolo” degli aborigeni australiani ma solo perché lo uso da almeno un paio di lustri e in ogni caso ci sono delle occasioni per cui devo riguardare gli appunti per certe carte. Questo fa di me una strega scadente? Non credo proprio, sono solo una persona con un sacco di altri interessi oltre la magia e con uno spazio di memoria limitato come ogni essere umano. L’unica cosa che posso fare anche ad occhi chiusi è un rituale completo ma solo perché ormai conosco tutte le formule a memoria per cui adattarle alle varie occasioni è diventato un gioco da ragazzi! Eccezione rimangono i rituali per i sabbat o quelli speciali come quello che ho scritto quest’estate per una coppia di carissimi amici per i quali ho eseguito gli sponsali. Ci abbiamo messo settimane, perché era un’occasione importante e perché oltre a trovare le parole giuste per le invocazioni abbiamo lavorato su tanti aspetti, quali animali scegliere? Le qualità per le benedizioni? Gli archetipi divini? Solo perché sono un pochino più esperta non significa che prenda sotto gamba certe cose, ci vuole tempo, ci vuole amore e ci vuole anche ispirazione, non so se divina o di altro genere ma so per certo che ci vuole anche quella.

Quando si arriva alla resa dei conti, quello che davvero fa la differenza fra una streghina diligente e una povera allocca non sono gli effetti speciali, quelli che ci permettono di stupire i neofiti con esclamazioni di giubilo e di sorpresa, ma la pratica quotidiana e costante di quelle che sono le nostre basi energetiche, quelle che ci consentono non solo di fare il pieno per la giornata di energia positiva ma quelli che a lungo andare allineano tutti gli aspetti del nostro essere, fisico, emotivo, mentale e spirituale in una stessa direzione in modo da poter ricevere veramente un sostegno da quelle che sono le nostre risorse interne. Va benissimo se sapete fare, o volete imparare a fare l’apertura di cerchio del drago, o se desiderate imparare a chiamare le torri di guardia, ma quello che conta veramente è se avete la disciplina sufficiente per eseguire le vostre devozioni quotidiane, se riuscite a ritagliarvi il tempo per fare i vostri esercizi di radicamento la mattina e di meditazione la sera, se cercate di aprirvi con fiducia all’energia del vostro sé superiore e vi affidate alla sua guida, pur con qualche titubanza ma con sicuramente tanto coraggio. Se fate del vostro meglio, ogni giorno che la Dea manda sulla terra vedrete il vostro spirito splendere un pochino di più ogni giorno e siete già delle ottime streghe praticanti, se non volete prendere un impegno di tal fatta per la vostra vita resterete delle aspiranti streghe per un sacco di tempo, anche se con dei notevoli effetti di scena.

Annunci

4 pensieri su “La piccola strega che poteva, voleva e faceva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...