Corrispondenze per la protezione, parte seconda

Continuo con le corrispondenze per la protezione magica; questa sera ci dedichiamo a piante ed erbe che si possono utilizzare per preparare talismani, incantesimi e incensi per la vostra casa a protezione della medesima e dei suoi abitanti. Iniziamo dalle piante consigliate per questo particolare argomento: aloe, angelica, alloro, aneto, agrifoglio, frassino, bambù, basilico, betulla, , bocca di leone, cactus, garofano, cedro, celidonia, cinnamomo, chiodi di garofano, trifoglio, cotone, sanguinella, felce, incenso, geranio, ginseng, erica, caprifoglio, giacinto, edera, lavanda, lillà, giglio, ginestra,  fior di loto, calendula, mimosa, menta, vischio, senape, mirra, ortica, pino, quercia, prezzemolo, pervinca, piantaggine, rosa, rosmarino, salvia, sandalo, muschio, cardo, tulipano, dionea pigliamosche, viola, violetta africana e salice. Di queste piante potete utilizzare quando possibile gli oli essenziali per profumare l’ambiente o preparare misture per ungere e consacrare le candele, oltre ad oli o creme per il bagno e saponi. Con le piante essiccate potete preparare incensi e talismani (facendo prima una mini ricerca per localizzare eventuali pericoli di tossicità); con le erbe aromatiche potete ovviamente preparare anche dei piatti, dei decotti, delle tisane o delle tinture; oltre ovviamente ricordare che se avete lo spazio adeguato potete piantarle in giardino, sulla terrazza di casa o su qualche davanzale.

Passando alla categoria riguardante frutta e verdura invece troviamo: orzo, fagioli, mirtilli, more, noce di cocco, aglio, zucca, lime, lattuga, porro, olive, cipolle, pepe, prugne, rapanelli, lamponi, peperoni rossi e peperoni gialli, rabarbaro, riso, pomodori e rape. La frutta e la verdura possono essere utilizzate per la preparazione dei pasti, come ingrediente per gli incantesimi; non vi consiglio di utilizzarli per preparare dei talismani dato che sono alimenti facilmente deperibili anche se potete ovviare l’inconveniente recuperando ciondoli o disegni che rappresentano qualcosa che vi piace per costruire piccoli pendenti da utilizzare come ciondolo, orecchini o pendenti per braccialetti.

Terminiamo la nostra carrellata odierna parlando dei quattro elementi di base:  terra, aria, fuoco ed acqua. La terra ci aiuta a proteggere e consolidare i nostri averi materiali, a tenere al sicuro quelli che noi consideriamo i nostri tesori indipendentemente dal loro valore economico, l’energia dell’aria viene in soccorso nella magia protettiva per allontanare le persone, i pensieri e le energie negative oltre che per attirare quelle positive e creative della mente e della comunicazione, verbale o scritta che sia. Il fuoco ovviamente brucia di conseguenza ci permette di “dare fuoco” alle situazione stagnanti, permettendoci di fare chiarezza e pulizia energetica, eliminando le energie negative e dando corpo a quelle positive e creative; terminiamo con l’acqua che trasforma le energie stagnanti, aiutandoci a pulire le situazioni che da ambigue possono diventare chiare, l’acqua in quanto elemento delle emozioni ci aiuta a chiarirle ed insieme all’aiuto degli altri tre elementi a manifestarle quando ne abbiamo bisogno.

Domani parleremo delle regole che governano la magia protettiva in modo da capire bene come funziona questo particolare tipo di magia, quando è il caso di ricorrervi e quando invece è meglio soprassedere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...