Incantesimi per bandire

Questa sera vediamo insieme un paio di incantesimi per bandire i problemi ed eventualmente situazioni o persone moleste che turbano la vostra serenità familiare. Il primo prevede l’utilizzo di due candele, una bianca ed una nera, quella nera rappresenta il problema, la situazione o la persona che crea dei problemi mentre la candela bianca rappresenta voi , la vostra famiglia e l’auspicata serenità ritrovata. Dato che di incantesimo si tratta verificate come sempre oltre alla luna (che in questo caso è perfetta in quanto calante) il giorno della settimana che meglio si confà alla risoluzione del vostro problema, lunedì per le questioni strettamente familiari, martedì per problemi legati alla giustizia e alle controversie, mercoledì per i problemi di comunicazione (o scolastici dei vostri figli), giovedì il lavoro, venerdì per la coppia, sabato per le cause esterne e domenica per rinforzare i vostri intenti. Fate il vostro bagno o doccia di purificazione, allestite il vostro altare, fate le vostre devozioni per affermare l’intento dell’incantesimo, purificate lo spazio sacro e aprite il vostro cerchio; se ne avete voglia, siete capaci o ne sentite la necessità potete chiamare in aiuto le energie delle quattro direzioni valutando se vi bastano le energie degli elementi principali o preferite l’aiuto di qualche animale totemico (tipo quelli che abbiamo visto insieme in previsione del rituale della luna piena della scorsa settimana). Dopodiché purificate e consacrate le vostre candele, se lo desiderate potete incidere sulle due candele delle rune o dei simboli che rappresentino voi e il problema in questione oppure ungere leggermente le candele con degli oli essenziali cercando fra le varie essenze quelle che ritenete più adatte allo scopo, fatto questo legate insieme le vostre due candele con un filo di cotone o un nastro piuttosto lungo e arrotolatelo intorno alle due basi in modo che le candele si trovino vicine fra di loro. Visualizzate che il problema che volete risolvere si allontani da voi e dalla vostra famiglia e srotolate un po’ di filo; continuate a visualizzare il problema che si allontana sempre di più e srotolate un po’ di filo, continuate a visualizzare e srotolare fino a che il filo non resta teso fra le due candele. Accendetele, prima la nera e poi la bianca, immaginando che la candela nera “bruci” il problema che desiderate risolvere mentre quella bianca da forza a voi. Tagliate il filo per separare il problema da voi e dalla vostra famiglia e lasciate consumare completamente le vostre due candele, alla fine ringraziate gli spiriti, riaprite il cerchio e gettate i rimasugli di cera.

Un’alternativa alle candele prevede di prendere un foglio di carta e disegnare o scrivere il problema o la situazione che desiderate bandire dalla vostra vita e dalla vostra casa. Prima di iniziare ricordatevi in ogni caso tutta la preparazione precedente, dopodiché accendete una candelina (tea-light) bianca per portare luce a voi e mettetevi all’opera scrivendo o disegnando la vostra situazione e completando il disegno o la scrittura con il risultato che desiderate ottenere; prendete delle zollette di zucchero e una coppetta di acqua tiepida, purificate e consacrate le vostre zollette e l’acqua, immaginate che il vostro problema venga assorbito dalle zollette di zucchero che scioglierete completamente nella vostra coppetta d’acqua. Gettate nello scarico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...