Decreti della Wicca, n°11

“Le streghe non si sentono minacciate dagli studi sulla storia della stregoneria, sull’origine del loro lignaggio o sui vari aspetti delle differenti tradizioni. Ciò che ci interessa è il nostro presente e il nostro futuro”.

Ci si domanda, o almeno io lo faccio quale timore dovrebbe avere la stregoneria moderna di sentirsi minacciata dal revisionismo storico visto che la sua storia conta poco più di 60 anni… un conto è la visione delle streghe americane che più delle persecuzioni di Salem non hanno visto, un altro paio di maniche è la questione delle persecuzioni che sono avvenute nel nostro continente per secoli praticamente fin dalla notte dei tempi o quanto meno una ventina di secoli tempo in cui il continente americano non era certamente quello che conosciamo noi oggi. Trovo spesso ridicolo e talvolta saccente quando dall’altra parte dell’oceano si sentono in diritto di mettere il becco in questioni che non conoscono non avendole affatto vissute. In Europa la stregoneria è una cosa, e che agli Americani piaccia chiamarla Wicca è tutta un’altra faccenda; continuo a trovarle due cose nettamente distinte e non credo che qualcuno mi farà mai cambiare idea, tanto più che alle altre confessioni religiose normalmente di conoscere le nostre tradizioni non interessa più di quel tanto.

Negli ultimi anni, direi 15/20 la stregoneria sta prendendo sempre più piede anche nel nostro paese, spesso mi domando se per reale interesse di imparare la via dei nascosti o più semplicemente per sfuggire alle maglie di una religione che ritengono imposta e repressiva. Se tali persone conoscessero realmente la via si renderebbero conto perfettamente da sole che la nostra è una religione che non fa sconti a nessuno, non incolpa nessuno e non ringrazia nessuno; tutto quello che arriva nelle nostre vite di buono o di brutto è semplicemente perché in un modo o nell’altro ci corrisponde. Io non starei troppo a preoccuparmi del revisionismo storico perché prima una storia va creata in modo che ci sia almeno qualcosa di cui poter parlare.

Per quanto riguarda l’origine del lignaggio la trovo una cosa totalmente ridicola, la stragrande maggioranza delle streghe moderne può far risalire la sua discendenza al massimo a Gerald Gardner, quindi al massimo dalla metà degli anni ’50, da noi ci sono streghe che portano avanti tradizioni che partano dal medioevo, ma anche se così non fosse quello che importa veramente non è e non è mai stata una sfilza di titoli e iniziatori a fare la strega ma la profonda connessione con l’energia dell’universo e quella mi dispiace non la regala nessuno.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...