Effetti collaterali del lavoro energetico

Sono anni che per un verso o per l’altro faccio esercizi energetici di vario genere fra respirazioni, meditazioni e yoga, senza contare che ogni tanto non mi faccio mancare una bella seduta di reiki, un massaggio o una lezione di biodanza. E’ un periodo che però lavoro tantissimo sull’energia del primo chakra, di cui ho spesso abbondantemente parlato, ma nel caso non lo sapeste è il centro energetico responsabile di tutto quello che riguarda il mondo fisico: salute, lavoro, casa, famiglia, denaro e delle emozioni collegate al coraggio e al senso di sicurezza che è tipico di chi è molto radicato, sicuro ma non arrogante o aggressivo.  Sarà che in questo periodo facendo lezione con maggiore frequenza faccio molto più spesso gli esercizi con le ragazze e questo ha apportato maggiore energia a questo centro devo dire con qualche risultato che non mi aspettavo e che invece avrei potuto quanto meno prevedere. Fino alla maggiore energia e concentrazione ok, dormo come un sasso, nel senso che crollo come un ciocco senza nemmeno avere toccato il cuscino con la testa, non che abbia mai avuto problemi a dormire, ma dormo molto profondamente e dopo un sacco di tempo finalmente mi ricordo qualche cosa di quello che sogno, da piccola facevo dei sogni in tecnicolor davvero fantastici ma era qualche anno che faticavo a ricordarmi i sogni che facevo. Dormendo così profondamente ed essendo decisamente più radicata ho ricominciato a fare i miei giretti notturni, no! Non da sonnambula ma semplicemente ho ripreso le mie vagabondate energetiche fuori dal corpo e vado a zonzo. Sentirmi più radicata mi sta facendo perdere peso e non essendo propriamente abbondante sto solo diventando più tonica cosa che non guasta ma il fatto di muovermi tanto di certo aiuta. Quello che magari mi aspettavo di meno sono le mie reazioni fisiche in certi frangenti, per cui se prima davanti ad una data situazione avevo una reazione che mi riconoscevo ora ne ho altre, meno apprensione in generale e uno sguardo più luminoso anche nei confronti delle cose da affrontare. Quello che invece non mi aspettavo affatto fosse che tutto questo movimento di energia fosse così forte da farmi venire il ciclo mestruale una settimana prima del previsto così adesso sono qui a scrivere con la boule dell’acqua calda per alleviare i crampi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...