Le parole di un rituale

Un rituale può essere molto semplice o incredibilmente complesso, aggiungendo, gesti, formule, letture o quanto ci possa saltare per la testa; ieri sera vi ho lasciati con la sequenza dei passi di un rituale di base, questa sera vi metto a disposizione le parole che potete utilizzare come canovaccio per costruire i vostri, sono formule standard che potete trovare in qualunque testo che le spieghi e possono diventare la base per le vostre personalissime formule…

FORMULE PER IL RITUALE DI BASE

Purificazione personale: Segnandosi con un pochino di olio la fronte prima di fare la benedizione all’altare. “Nel nome del Signore e della Signora, che io sia purificata e rigenerata, che ogni male si allontani da me; le benedizioni del Signore e della Signora siano con me e dentro di me. Amen.”

Cerchio magico: Camminando in senso orario “Io ti evoco, grande cerchio di potere, perché tu sia il mio confine tra il mondo degli uomini e il reame dei potenti spiriti: un luogo d’amore perfetto, fiducia, pace e gioia che contiene il potere che evoco in te. Chiamo gli angeli dell’Est, del Sud, dell’Ovest e del Nord perché mi assistano nella consacrazione. Nel nome del Signore e della Signora io ti evoco, grande cerchio di potere.” Dare un colpo a terra col piede per chiudere il cerchio “Questo cerchio è sigillato”.

Chiamata dei punti cardinali: Voltati verso la direzione corrispondente, in senso orario, “Salve, spiriti del Nord, forze della Terra, siate con me questa sera. Portate la vostra forza, prosperità e stabilità nel mio cerchio. Vi prego di presenziare a questo mio rito e di proteggere  il mio spazio sacro. Amen.” Potete usare questa chiamata standard e adattarla alle altre direzioni mettendo le qualità che desiderate da ognuna di esse (potete guardare la lista delle caratteristiche degli elementi per prendere spunto)

Chiamata dello spirito: Mettersi al centro del cerchio “. C’è un unico potere, quello del Dio e della Dea, perciò io invoco le generose energie dell’universo perché esaudiscano le mie richieste. La mia vita è piena di prosperità e i miei bisogni sono realizzati. Amen.”

Comunione: Per i dolci “Dal sole alla terra, dalla terra alle radici, dalle radici allo stelo, dallo stelo ai chicchi, dai chicchi al dolce: che il Signore e la Signora benedicano e consacrino il cibo su questo piatto. Amen.” Mangiando “Che tu non soffra mai la fame”. Per le bevande “Dalla luna alla terra, dalla terra alle radici, dalle radici alla pianta, dalla pianta al frutto, dal frutto al succo: che il Signore e la Signora benedicano e consacrino il contenuto di questo bicchiere. Amen.” Bevendo “Che tu non soffra mai la sete”

Congedo dei punti cardinali: Dal centro alle direzioni in senso anti orario “Spiriti dell’Universo, elemento dello Spirito, grazie per aver partecipato a questo rito. Andate se dovete, restate se volete. Salve, addio.”

Apertura del cerchio: Camminando in senso anti orario “Questo cerchio è aperto ma non spezzato. Noi siamo la gente, noi siamo il potere, noi siamo il cambiamento. Felici ci incontriamo, felici ci separiamo, finché ci incontreremo felicemente di nuovo. Amen.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...