Quando fare un incantesimo

La risposta più ovvia è: quando serve, quando avete tentato tutte le strade pratiche, quando avete capito le motivazioni che si nascondono dietro una determinata situazione che sia causata, direttamente o indirettamente, da voi o da qualcun’altro. Un incantesimo per funzionare veramente deve rispondere ad un reale bisogno, nessuno lancia un incantesimo perché non sa come passare il pomeriggio o per noia dato che in quel caso non otterrebbe nessun risultato. Spesso chi si avvicina alla magia lo fa principalmente per gli incantesimi che sono spesso, passatemi il termine, il segno più folcloristico che distingue la nostra religione da molte altre che apparentemente ne sembrano sprovviste.

Un incantesimo nasce da una necessità da un bisogno reale e da una forte motivazione; all’universo di base non interessa un fico secco se il vostro scopo è indirizzato al piano materiale, emozionale, mentale o spirituale; la cosa realmente importante per lui è che sia realmente importante per voi, ma non pensiate di poter ricorrere alla magia solo per cose di vitale importanza, anche cose apparentemente futili se fortemente desiderate rientrano nella categoria; solo per favore, evitate di lanciare incantesimi con l’intento di manipolare il libero arbitrio altrui (leggete, non datevi alla magia per far innamorare di voi il fidanzato della vostra migliore amica), piuttosto lanciate un incantesimo per chiedere all’universo di mettere sulla vostra strada una persona amabile in grado di farvi sentire bene…di persone in grado di farci sentire degli stracci per la polvere è già pieno il mondo.

Una volta che avete individuato il vostro desiderio più autentico e profondo, cercate fra le corrispondenze le cose che vi possono aiutare, la fase lunare e il giorno più adatto, talvolta per lanciare un incantesimo può bastare una semplice candela del colore più indicato allo scopo ma è importante che abbiate imparato almeno una tecnica che vi permetta di caricare la vostra candela con tutta l’energia del vostro desiderio, che sia una semplice meditazione, che sia una respirazione piuttosto che l’aiuto del corpo danzando o girando in cerchio…una volta che avete caricato a sufficienza la vostra candela, capirete quando succede…accedete la fiamma e voilà il gioco è fatto. Semplice vero? Di norma un incantesimo per funzionare può richiedere una lunazione intera o anche più, dipende da quanto è grande il vostro obiettivo; mentre aspettate non smettete di compiere dei gesti concreti e continuativi nella vostra vita pratica…se volete diventare degli scrittori e pubblicare un libro, lo dovrete scrivere voi, fisicamente; l’universo non è in grado di farvi atterrare una bozza per di più già corretta, magicamente sulla vostra scrivania, ma può mettere sulla vostra strada le persone che vi possono aiutare a realizzare il vostro sogno.

Se invece i vostri desideri sono meno indirizzati alla sfera materiale e più a quelle di altri piani dovrete in ogni caso fare uno sforzo dalla vostra parte per andare nella giusta direzione; non prendetevela con l’universo se non avete intorno persone piacevoli se voi per primi mandate il mondo a farsi benedire ogni mattina, imparate ad essere delle persone piacevoli e automaticamente attirerete persone più simili al vostro nuovo modo di comportarvi. La magia è semplice da capire, gli esseri umani di norma molto meno e capire le sue leggi è parte integrante del percorso per diventare una strega.

 

Annunci

6 pensieri su “Quando fare un incantesimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...