Martedì, giorno della guerra

Ovverosia giornata sottoposta al dominio di Marte, il Dio della guerra e quindi dedicata alla risoluzione delle questioni spinose…ieri cercando un libro, che non ho trovato, ne ho invece trovato un altro che temevo disperso in sa il cielo quale scatolone!!! Il titolo di questo saggio ormai edito da una quindicina di anni abbondanti è “L’arte della guerra per donne le che lavorano” di Chin-Ning Chu e applica il famoso testo di Sun Tsu alla vita quotidiana delle donne…sono secoli che non prendo in mano quel saggio, ma ricordo che mi era piaciuto molto e che ne avevo ricavato interessanti spunti di riflessione; una strega accorta nel suo percorso di crescita interiore prende spunto da qualunque fonte, non solo da quelle strettamente legate alla sua religione, altrimenti diventeremmo come qualunque persona che rifiuta di allargare i propri orizzonti perché non conformi alla sua cultura. Per quanto mi riesce possibile cerco di attingere a quante più cose possibili, anche perché in generale come la penso io su tante cose lo so già benissimo da me e di conseguenza preferisco confrontarmi con i pensieri degli altri, chissà mai che trovo qualcosa che mi piace di più o trovo più interessante.

La signora, autrice di questo volume di poco più di 250 pagine spiega le cinque “mosse” vincenti (che poi sarebbero i cinque principi portanti del taoismo) per riuscire a portare a termine in maniera decisiva i nostri obiettivi. Questi principi sono: 1) Tao, la rettitudine; 2) Tien, il tempismo; 3) Di, il terreno; 4) Jiang, il comando; 5) Fa, la gestione.

Sorvolando per un momento gli altri quattro mi soffermo sul primo La rettitudine, Il principio fondante della legge del Tao si basa unicamente su questo….fare la cosa giusta, sempre e comunque, avere un atteggiamento leale, corretto, compassionevole, etico, rispettoso del punto di vista degli altri, che non crei danni; insomma anche solo per avvicinarmi a questo modo di essere e di vivere credo che dovrò lavorare degli eoni…quando ci sarò non dico riuscita ma anche solo avvicinata proverò a vedere il resto. In realtà lei non la mette affatto così tragica o difficile di come magari la sto vedendo io, però però penso che tutto sommato se ogni abitante del pianeta facesse il suo pezzettino per cercare di vivere in un modo più corretto e consapevole le cose potrebbero andare un tantino meglio per tutti noi…continuo la mia lettura e poi vi aggiorno.

Annunci

2 pensieri su “Martedì, giorno della guerra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...