Contattare gli archetipi

Venerdì ho dedicato la giornata all’archetipo femminile delle Huesuda, rappresentante della morte nella cultura messicana, in uno dei post della giornata ho consigliato di rivolgersi a lei per tutte le questioni che richiedono ausilio per affrontare una morte, che sia fisica, emotiva o di altro genere. Una delle mie lettrici mi ha giustamente chiesto come fare a mettersi in contatto con un archetipo e quindi mi accingo a spiegarlo. Tendenzialmente gli archetipi sono tutti uguali, nel senso che per entrare in contatto con loro e chiedere il loro aiuto ci si rivolge a loro come abbiamo imparato alle lezioni di religione, attraverso la preghiera, o quello che si insegna a fare ai bambini con il proprio angelo custode: ci si chiacchiera. E’ vero che da prassi magica serve un cerchio magico per entrare in contatto con gli archetipi divini, ma in questo caso non si tratta né di invocarla né tanto meno di entrare in aspecting con lei; si tratta semplicemente di chiedere aiuto a qualcuno decisamente più potente di noi e con molte più possibilità, per cui che sia la Huesuda, Afrodite o Marte, l’unica cosa che dovete fare è mettervi a parlare con loro del vostro problema; da piccoli alle lezioni di catechismo (per chi le ha fatte, ovviamente) ci veniva insegnato a parlare con Dio durante le preghiere e a raccontargli la nostra giornata, questo è praticamente la stessa cosa, ma anziché rivolgersi al tutto si parla con un archetipo specifico per ogni tipo di problematica, c’è chi lo preferisce e chi invece no, la scelta anche in questo caso è molto personale, io mi trovo a mio agio sia a entrare in contatto con il tutto che con i singoli archetipi, in questo periodo lavoro molto con quelli maschili ma per anni ho lavorato solo con gli archetipi femminili; poi naturalmente se volete sentirvi più a vostro agio prima di mettervi a chiacchierare con qualcuno che non conoscete e raccontarvi tutti i fatti vostri, potete fare una piccola ricerca sul suo conto e poi via, la sera prima di dormire, per quanto da adulti ci si possa sentire abbastanza sciocchi a parlare con l’energia dell’universo iniziate: “Cara Huesuda, sono…e oggi mi è successa una cosa terribile…” state attenti, potrebbe rispondere!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...