Il tempo di Samhain

Ci stiamo avvicinando sempre più a quello che per molte streghe, tutte quelle che seguono le tradizioni celtiche, è il nostro capodanno; e anche che non segue il rito celtico in ogni caso celebra la festa come di consueto. Da un punto di vista energetico, le feste pagane non durano solo qualche giorno, l’influenza energetica dei portali si fa sentire per settimane intere per poi scemare gradatamente e passare all’energia della festa successiva, per cui il tempo di Samhain non è limitato ai tre giorni canonici in cui si celebra (dal tramonto del giorno precedente al tramonto del giorno successivo) ma decisamente più ampio. Io seguo la tradizione Norrena, per cui per me il tempo di Samhain inizia il 15 ottobre, il giorno del capodanno scandinavo e prosegue la sua influenza fino all’11 novembre con l’estate di San Martino. Quella di Samhain è la festa più antica, la prima ad essere celebrata, il passaggio dalla stagione delle luce a quella dell’oscurità a cui poi si aggiungerà Beltane per fare da contrappeso alle due stagioni e le sue radici sono antichissime. I tempi di influenza sono così lunghi per permettere a noi di adattarci al periodo energetico, in modo che possiamo avere il tempo di assimilarlo e “digerirlo” e questa è una cosa che normalmente richiede qualche settimana. Non tutte le persone riescono a sentire l’influenza della ruota, ma anche se non la percepiscono a livello consapevole non significa che l’energia a livello inconscio non faccia il suo lavoro, meno siamo consapevoli di queste trasformazioni e spesso più le combattiamo per la semplice ragione che fatichiamo a comprenderne la natura con la conseguenza di avere qualche disagio di troppo, se poi vogliamo aggiungere come ciliegina sulla torta che quest’anno c’è anche l’influenza della luna piena di ottobre siamo a posto, insonnia, tensione, piccoli fastidi o irritabilità sono spesso da attribuire all’eccessivo carico energetico planetario che fatichiamo a gestire e a smaltire. Con la pratica ci si fa l’abitudine e passare da un portale all’altro diventa un modo per facilitare i processi di smantellamento delle nostre strutture mentali e ci uniamo al flusso della ruota in maniera armoniosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...