Quando ho deciso che sarei diventata una strega

Beh, ormai lo sapete è qualche anno che pratico la stregoneria, ma praticare è un conto, progredire nel cammino un altro e scegliere questa come regola e strada di vita un altro ancora…se avete letto qualcuno dei miei articoli ho spiegato che nella nostra religione ci sono diversi gradi di iniziazione, dedicazione e consacrazione, io lavoro principalmente da sola quindi le mie cerimonie si chiamano consacrazioni personali anche se poi hanno lo stesso valore delle cerimonie di grado delle tradizioni per via dei giuramenti a cui esse sono legate, siamo noi, in base alle nostre scelte che decidiamo di progredire di grado nel nostro cammino in base alle cose che capiamo di volere veramente. Era già qualche anno che praticavo la magia, ma ero assolutamente riluttante all’idea di prendere delle allieve e di dedicarmi ai gradi successivi (credo fosse una bella paura della responsabilità che certi gradi comportano e dai quali molti fuggono a gambe levate!!!), quando un giorno mi sono soffermata a leggere un libro “Il calderone magiko” della mia amata Silver Ravenwolf, sì, lo so, sono leggermente fissata con lei!!! Raccontava, in quel particolare episodio, di un esperienza di gruppo avvenuta durante un rituale per Litha, e io mi sono trovata folgorata a pensare “Io voglio essere e vivere così”…da quel momento e mi ci sono voluti anni (SOB!) ho cambiato il mio piano di studi (magici) e mi sono impegnata veramente per diventare una persona migliore, piano piano ho raggiunto gli obiettivi che mi ero prefissata e anche se allora non potevo immaginarlo, essere una guida (talvolta scarsa, ma sono sempre in training pure io) per le giovani aspiranti streghe è fonte di grande soddisfazione, mica perché faccio chissà quale cosa straordinaria, ma solo avere il privilegio di vederle sviluppare il loro innato talento, le loro doti personali, vedere come raggiungono i loro obiettivi mi rende grata di esserne partecipe e se qualche volta sono io che riesco a metterle sulla buona strada delle loro imprese allora sento, nel profondo, la piacevole sensazione che sia stata una buona giornata e che avere fatto qualcosa di buono per qualcun altro renda anche me una persona migliore…grazie ragazze, siete davvero speciali per me e ringrazio lo spirito perché ci ha messe le une sulle strade delle altre; con affetto Ilex.

Annunci

2 pensieri su “Quando ho deciso che sarei diventata una strega

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...