Le leggi spirituali della Wicca

Terminiamo la carrellata di decreti con le leggi spirituali della Wicca, bisogna tener presente che sebbene le leggi siano grosso modo queste e che molte ribadiscano gli stessi concetti, in realtà ce ne sono molte di più, in ogni libro o manuale letto che le affrontava ne ho trovate a bizzeffe e queste sono solo quelle “generali”, le congreghe e le tradizioni hanno anche tutte quelle interne che vanno a sommarsi a queste…le punizioni per chi trasgredisce? Le vediamo domani…buona lettura a voi

  1. Le streghe sanno che nessuna verità è assoluta. In realtà, la rovina dell’umanità sta nel credere che ci sia una verità assoluta per tutto. Non esiste un modo unico di interpretare la realtà, di comportarsi, di vivere e di conseguenza non esiste neanche un solo modo giusto di praticare la magia, di pregare, di celebrare le stagioni o di raggiungere l’apice della nostra spiritualità. L’idea che esista un solo e corretto modo di vedere ed una sola verità per ogni domanda porta al fanatismo, alla costrizione e alle persecuzioni.
  2. Le streghe comprendono che l’universo è fondato sul perfetto equilibrio, quindi, tutte le cose possiedono il loro opposto (che non è necessariamente negativo). Per esempio il maschile e il femminile si completano a vicenda in equilibrio, ma nessuno dei due è superiore all’altro; molti altri opposti ci vengono subito alla mente:giorno e notte, luce e buio, bianco e nero, sopra e sotto ecc.
  3. Le streghe capiscono che ad ogni azione corrisponde una reazione. La maggior parte delle streghe la vede come la legge del Karma. Le streghe riprendono la seguente rima:osserva la regola del tre, ciò che fai ti ritorna moltiplicato per tre. Di conseguenza, se create del male, allora riceverete del male; se create del bene, riceverete in cambio armonia.
  4. Le streghe sanno che siamo tutti una cosa sola. Siamo tutti connessi, tutto quello che facciamo influenza sia noi stessi che gli altri. Non siamo così separati dall’umanità come pensiamo, quindi quando prendiamo una decisione in merito ad una persona la prendiamo anche verso gli altri.
  5. La strega comprende che l’atto supremo di spiritualità consiste nella creazione positiva ottenuta tramite l’amore. Le creazioni positive manifestano armonia, quelle negative generano caos. Per quanto possibile, dovremmo cercare di concentrare le nostre energie sulla creatività positiva; essenzialmente ogni essere umano è nato per creare attraverso l’amore e questa dovrebbe essere e restare la nostra missione primaria.
  6. Le streghe comprendono che l’energia che si viene a creare grazie alle devozioni ed ai rituali si manifesta come un flusso circolare di energia positiva; tutto quello che diamo allo spirito tornerà a noi.
  7. Una strega non dovrebbe mai chiudere la propria mente alla conoscenza, poiché è attraverso il continuo processo di apprendimento che aumentiamo il nostro livello vibrazionale.
  8. Una strega usa il cerchio magico come rappresentazione fisica ed energetica di una chiesa o di un tempio spirituale nella dimensione materiale. Le streghe purificano se stesse mentalmente, fisicamente e spiritualmente prima di tracciare un cerchio magico o di entrarvi; quando siete all’interno di un cerchio magico siete in un luogo sacro e protetto, di conseguenza le discussioni, l’odio o il male in ogni sua forma non sono ammessi al suo interno.
  9. Le streghe utilizzano le energie intorno a loro per aiutarsi ad innalzare il proprio potere; queste energie si manifestano con gli elementi (terra, aria, fuoco, acqua)e lo spirito. Le streghe innalzano le proprie energie anche per darle allo Spirito, in questo modo il corpo stesso della strega diventa un canale perpetuo per le energie divine e terrene, che in questo modo si possono materializzare al loro massimo potenziale. Tutte le streghe sanno che l’energia più grande si manifesta sotto forma di amore.
  10. Le streghe usano il buonsenso e non condividono i loro segreti con gli sciocchi. L’energia positiva non va mai sprecata con la stupidità.
  11. Le streghe non rivelano l’identità di altre streghe alla gente comune, dal momento che la discriminazione perseguita ancora molte persone. Se una strega fa si che un’altra strega venga discriminata, allora la prima è direttamente responsabile per tutti i danni che ne conseguono e sarà lei a raccogliere le conseguenze Karmiche e materiali delle sue scelte. Si dice anche che se una strega infrange intenzionalmente le Leggi o i Principi della Wicca, non le sarà concesso di reincarnarsi nuovamente sulla Terra ma verrà confinata all’inferno delle religioni rivelate… dopotutto è la loro forma di pensiero.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...