Le leggi operative della Wicca

Nella stregoneria moderna o meglio nella corrente che chiamiamo Wicca esistono numerose leggi che regolamentano il comportamento dei praticanti, ci sono i principi, le leggi operative e le leggi spirituali, tutte queste leggi messe insieme prendono il nome di decreti della Wicca, oggi vi faccio un elenco delle leggi operative, ieri ho affrontato un articolo dei principi, domani daremo un occhiata alle leggi spirituali; essere una strega esige un determinato codice di condotta, esattamente come accade in ogni struttura che voglia tenersi in piedi, i decreti sono di uso vitale all’interno delle tradizioni e in uso nelle congreghe, i solitari e gli eclettici sono dispensati dal rispetto di alcune di queste ma anche se non gravitano nell’orbita di un coven sono in ogni caso tenuti almeno a sapere della loro esistenza…

  1. Non praticate mai un esercizio o un sistema magico che non conoscete o che non comprendete appieno. Questo è il motivo principale per cui esistono le leggi operative, un adepto preparato è un adepto informato,questa regola vale anche per ogni simbolo magico, se non conoscete nel dettaglio ciò che può invocare, non lo usate.
  2. Non date un prezzo al lavoro magico, legare il denaro alla magia influenza l’esito del lavoro. Un conto è chiedere un rimborso per le spese, oppure richiedere un compenso adeguato per il vostro tempo un altro è farvi ricoprire d’oro per aiutare gli altri con le vostre conoscenze.
  3. Non usate le vostre abilità per mettervi in mostra; la cosa più probabile è che facciate un buco nell’acqua guadagnando una pessima figura. Lo spirito ha la pessima abitudine di tirare via da sotto i piedi il proverbiale tappeto per farci finire gambe all’aria.
  4. Non siate così sciocche da fare un rituale di legamento, imparate piuttosto a bandire le negatività. Se legate qualcosa, dovrete farci i conti in seguito, rischiando di legare voi stesse senza riuscire a staccarvi.
  5. I pensieri sono tangibili, tutto quello che create nella vostra mente come forma pensiero si può creare nella realtà.
  6. Non mentite mai a voi stesse, poiché diventereste la personificazione dell’inganno stesso.
  7. Gli incidenti, le malattie o la povertà sono spesso conseguenze di una programmazione negativa o di una bassa autostima non certo per malocchi o fatture.
  8. Il potere di una strega cresce in maniera proporzionale al grado di saggezza che ha raggiunto. Quindi se qualcuno vi minaccia con la magia, ridetegli pure in faccia perché è uno sciocco che cerca di fare presa sulle vostre paure.
  9. Evitate in ogni modo di usare il vostro potere personale o le capacità di cui siete in possesso per scopi malefici; ciononostante potete difendervi se qualcuno vi attacca e ricordate che potete sempre chiedere all’universo giustizia e protezione.
  10. Fate sempre del vostro meglio,il che non significa diventare una super strega; se avete fatto del vostro meglio non vi preoccupate dell’esito.
  11. Finché agite secondo un sistema positivo di credenze non vi dovete preoccupare di quello che gli altri dicono o pensano di voi, non sprecate tempo con perone di bassa levatura.
  12. Non prestate il vostro libro delle ombre a nessuno, qualcuno armato di ottime intenzioni potrebbe distruggere il vostro lavoro a fin di bene.
  13. Gli oggetti magici delle praticanti dovrebbero essere protetti sia a livello fisico che spirituale.
  14. Non fate mai niente che possa mettere in pericolo di vita un individuo appartenente alla stregoneria, e non mettetelo in situazioni che possano creargli dei problemi con la legge del vostro stato.
  15. Anche se la magia può essere considerata una scienza, il suo uso è comunque da considerarsi sacro; la magia è il più grande dono dello spirito e andrebbe praticata all’ interno di un cerchio magico.
  16. Non andate a letto con i vostri allievi o allieve, non chiedete prestazioni sessuali per ottenere conoscenze e non datene. Le streghe sono molto orgogliose della propria sessualità e hanno un immenso rispetto per il proprio corpo.
  17. Le streghe possono insegnare la stregoneria agli altri se: il luogo è sicuro, l’insegnante è bene informato e preparato, l’allieva è volenterosa e le informazioni che vengono divulgate non sono soggette al segreto della congrega.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...