Deosil e widdershine

Con questi termini a dir poco astrusi e incomprensibili le streghe indicano le direzioni dell’energia di ogni operazione magica, per semplificarli per i profani possiamo dire che “deosil” indica il senso orario dell’energia e ovviamente “widdershine” indica il senso antiorario, normalmente il senso orario si usa per attrarre l’energia e l’antiorario per allontanarla, così come normalmente si utilizza l’energia della luna da nuova a piena per attirare e da piena a nera per allontanare, questo però non significa che si usi l’energia in base alle fasi lunari, se facendo uno spazio sacro l’energia è sempre in senso orario perché si richiedono delle benedizioni, questo in qualunque fase lunare per un operazione di bandimento si useranno solo energia in senso antiorario, semplice vero? In realtà non proprio, mi è capitato di fare spazi sacri usando l’energia in “widdershine” perché prima di chiamare energie positive avevo la necessità di estirpare energie negative, capita quando si fanno le “pulizie” energetiche di case che conservano nella loro memoria fatti violenti, morti non naturali, case con problematiche da accumulo eccessivo di energia negativa residua, in quei casi non bastano le normali procedure eseguite con sale, incenso, candele e acqua, si usano anche tamburi (tipo quelli africani) il sale è mescolato ad erbe come la ruta, le candele in questo caso sono rigorosamente nere e vengono preparate incidendo rune di bandimento, unte di olio e rotolate nel sale con incenso triturato, gli incensi vengono preparati al mortaio mescolando erbe come aglio, ginepro, pepe nero, chiodi di garofano e cannella, più sale marino, incenso e mirra, talvolta non è possibile eseguire questi lavori da sole ma serve l’energia di più persone, può essere necessario richiedere l’intervento degli esseri angelici, di animali totemici come l’orso, il corvo, o i draghi, può essere necessario chiamare archetipi divini; se devo usare l’artiglieria pesante allora convoco divinità come la Morrigan, Ecate o la Cailleach, sono divinità dell’oltretomba e servono a spezzare i malefici; una volta ripulito perfettamente l’ambiente e può essere necessario parecchio tempo, soprattutto se necessita di una pulizia anche fisica (anche in questo caso si useranno misture di erbe ed olii essenziali per preparare le soluzioni per lavare) oltre a capire quante stanze si riescono a fare in un giorno, allora e solo allora si procede all’invocazione delle energie in “deosil” le candele torneranno bianche, il sale sarà purissimo, gli incensi saranno composti di resine come l’ambra o il coppale mescolate ad olio di rosa o gelsomino, si chiameranno altri tipi di animali totemici come il cigno o il cerbiatto, le divinità saranno quelle luminose come Kuan Yin o Laksmi e varrà preparato un tabernacolo di luce per proteggere la casa e i suoi abitanti. Molti pensano che essere una strega significhi pronunciare a vanvera formule oscure all’universo, in realtà quello che facciamo normalmente è aiutare le persone comuni a vivere al meglio le loro vite; per fortuna casi così complicati che richiedano una preparazione tanto accurata sono rari, già solo l’idea della preparazione personale, tra bagni di purificazione, talismani di protezione e abiti da indossare (rigorosamente neri) c’è da diventare matti, sono pratiche che richiedono anni di studio e di pratica, oltre alla consapevolezza che terminato il lavoro siamo noi ad avere bisogno di tempo per riprenderci, non ve lo dico perché vi cimentiate nell’impresa di liberare una casa infestata, ma solamente perché questa è la vita di una strega, se intendete percorrere il nostro cammino è giusto sappiate a quello che potreste incontrare strada facendo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...