La crudeltà di Dio

In questi giorni la foto del piccolo Aylan ha fatto il giro del mondo riempiendo tutti di orrore e sgomento, generalmente fatti come questo sono una giustificazione per tutti gli atei che sostengono che Dio non esiste perché se esistesse non permetterebbe fatti del genere, dov’è Lui mentre milioni di persone muoiono di fame, guerra e pestilenze, se Dio esistesse non potrebbe girarsi dall’altra parte e fare finta di niente, se esistesse userebbe il suo immenso potere per fermare questo orrore, per impedire che queste cose continuino ad accadere; l’alternativa è che sia un Dio crudele, e quindi è meglio non averlo o non credere che esista. Io, in quanto strega non sono atea, al contrario, ma se non ricordo male dalle lezioni di catechismo la cacciata dal paradiso a causa del morso dato ad una mela, non solo ci ha regalato il peccato originale e il senso di colpa, ci ha anche donato il libero arbitrio; le streghe non credono nella colpa di Dio o del Demonio per quello che accade nel mondo, crediamo che dato che abbiamo scelto la conoscenza e il libero arbitrio, le conseguenze di ogni fatto che accade nel mondo sia unicamente per una nostra deliberata scelta, di conseguenza qualunque atto di orrore perpetriamo nei confronti della vita macchia di sangue le nostre mani, e nessuna confessione potrà mai lavarlo via; in quanto strega sono consapevole che pur esseno nata nella civilissima Europa, cresciuta in una buona famiglia e avendo ricevuto un ottima educazione, per certe culture sono solo carne da macello, io e tutte quelle come me; noi siamo state bruciate per secoli, torturate nei modi più crudeli che si possano immaginare, cacciate dalle nostre case e dalle nostre stesse terre, separate dalle nostre famiglie, ma siamo ancora qui, dopo centinaia di anni le vecchie religioni sono ancora vive, continuiamo a celebrare i nostri riti e a pregare divinità talmente antiche che i più hanno dimenticato, non ho paura di Dio, se lui vive nell’Amore come le streghe, noi non abbiamo nessun timore della sua presenza, di certo non ho paura del Diavolo, ma io ho paura degli uomini, di quello che sono capaci di fare nel nome di un Dio che non dice niente…perché non è lui a scegliere il modo in cui viviamo.

Annunci

4 pensieri su “La crudeltà di Dio

  1. Sono d’accordo con te. Non incolpiamo Dio delle nostre malefatte, io credo negli esseri umani, così come credo che gli uomini possano distruggere tutto in nome di un qualcosa che loro si creano. Noi siamo ciò in cui possiamo credere, ma allo stesso tempo temere

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...