Perfetto amore e perfetta fiducia

Spesso nella stregoneria, nelle formule di tracciatura del cerchio, dello spazio sacro e persino nelle leggi si legge questo dettame, di compiere ogni atto in perfetto amore e perfetta fiducia, mi sono spesso confrontata su questo tema, con le mie allieve, con le mie amiche e come persona, è davvero possibile l’amore perfetto? E quanto è giusto amare perfettamente qualcuno, se perfetto non lo è? La prima volta che mi sono trovata davanti questa frase era una dissertazione fatta da Dorothy Morrison nell’introduzione del suo libro “L’arte della strega” e il succo del suo discorso era che in fondo l’amore incondizionato non vale quanto l’amore perfetto, in quanto l’altra persona si deve MERITARE il nostro amore a patto di essere perfetta; io nella vita faccio la terapeuta e la maggior parte delle persone che mi chiedono aiuto, in un modo o nell’altro soffrono da anni proprio per questa ragione, non essere stati amati incondizionatamente, non avere imparato ad accettare se stessi con i propri limiti, le proprie difficoltà i propri difetti e sebbene sia corretto cercare di migliorare se stessi, quasi tutti quelli che hanno subito una mancanza di accettazione totale, cercano ossessivamente la perfezione per non perdere l’amore di chi amano…ma che cos’è la perfezione? Come la si identifica? Io parto dal presupposto che in quanto umani non possiamo essere perfetti, ne secondo il nostro ideale (le idee nascono dalla mente e non dal cuore), ne tanto meno possiamo violentare il nostro spirito per raggiungere il perfetto ideale di qualcun’altro, anche perché per ogni persona importante della nostra vita questo ideale sarà di volta in volta diverso; credo che la bellezza dell’essere umano stia nella sua imperfezione, quello che ci rende unici è la nostra diversità, quello che per me è un pregio per un altro sarà un difetto; un giorno quando ero più piccola, ho avuto un accesa discussione con mia zia, ad un certo punto lei, scocciatissima, mi ha fissata e mi ha detto “Da te non si ricava un ragno dal buco, sei proprio cocciuta come un mulo”..io serafica le ho risposto “I difetti sono negli occhi di chi guarda, tu mi vedi cocciuta, io mi vedo tenace”

Spesso le differenze sono minime, ma chissà perché i lati del nostro carattere che maggiormente vengono criticati, sono sempre quelli che impediscono agli altri di passarci sopra la testa e pulircisi le scarpe, anche se non fossi stata una strega non penso avrei mai rinunciato all’infinito piacere di dire NO a chiunque provasse a dirmi “Tu DEVI fare quello che ti dico io!” Per tornare all’amore, se qualcuno elemosina il proprio affetto in base alla vostra presunta perfezione, se mercanteggia e vi punisce per i vostri indicibili difetti, se non perdona le vostre debolezze, non siete voi che non lo meritate…è lei che non è capace di amare.

Annunci

2 pensieri su “Perfetto amore e perfetta fiducia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...