Un momento di ascolto nella sala del canto

Vishudda è il centro della voce che viene dal cuore, vediamo insieme quali sono le sue caratteristiche e come riportarlo in equilibrio.

Quando lasciamo il punto di equilibrio del quarto chakra, usiamo la nostra volontà per spingere il respiro verso l’alto, nel chakra della gola, dove si trasforma in suono, comunicazione e creatività. I suoni delle vocali hanno in se l’energia dello spirito mentre quelli delle consonanti sono legati all’energia della materia. Mentre alziamo la nostra energia entriamo nel regno dello spirito che si lega alla materia attraverso la comunicazione

Gli anelli del quinto chakra:

  • Il primo anello è legato alle convinzioni che riguardano la sopravvivenza, la materia,il denaro, la salute, il corpo e il sesso.
  • Il secondo anello contiene convinzioni riguardanti le emozioni, la sensibilità, l’intimità e i rapporti con le altre persone.
  • Il terzo anello riflette tutto quello che pensiamo della nostra individualità, della nostra forza, della realizzazione personale attraverso l’azione e della dignità.
  • Nel quarto anello troviamo la cornice mentale che regola il nostro modo di amare, l’essere meritevoli dell’amore che riceviamo, il dare e ricevere amore.
  • Il quinto anello, infine contiene le informazioni sull’attività propria del quinto vortice energetico; la comprensione a livello razionale e a livello più profondo,di pancia, l’espressione artistica e la capacità di creare la propria vita.

LA COMUNICAZIONE:

la comunicazione è il punto focale del quinto chakra.

  • Quali erano, o sono, gli schemi di comunicazione all’interno della vostra famiglia?eravate incoraggiati o no ad esprimere il vostro parere?in quale modo?
  • Quanto spesso vi stavano a sentire?vi sentivate ascoltati?
  • Oggi avete dei problemi a sentirvi ascoltati?che tipo di reazioni esterne vi fa sentire ascoltati?
  • Quali sono i vostri timori quando parlate?in quale parte del corpo li sentite?
  • Quali muscoli e pensieri usate per impedirvi di parlare quando siete intimidititi da una persona o da una situazione?quali chakras reprimete per farvi tacere?
  • Fate un elenco di persone che per voi sono importanti e con cui sentite di avere interrotto la comunicazione, ripassate nella vostra mente quello che vorreste dire loro; osservate se vi sono somiglianze di contenuto fra quello che vorreste dire a ciascuna di queste persone. c’è un argomento generale che evitate continuamente?per quale ragione lo evitate?di cosa avete paura?
  • Una buona parte della comunicazione riguarda l’ascolto attivo, voi quanto ascoltate la vostra voce interiore?ascoltate veramente le altre persone quando vi parlano?

SCRIVERE:

una  comunicazione incompleta può creare dei blocchi al chakra della gola, se vi è possibile cercate sempre di chiarire le questioni lasciate in sospeso parlando direttamente con alla persona interessata; talvolta purtroppo non è possibile perché la persona in questione non è disponibile all’ascolto o purtroppo non è più in vita o vive troppo lontano,in questo caso scrivete una lettera.

  • La prima fase consiste nello scrivere una lettera alla persona interessata seguendo il proprio flusso di coscienza in maniera spontanea senza censure o correzioni di sorta, è una lettera che non andrà spedita serve solo a voi per aprire la comunicazione ai vostri sentimenti ed emozioni esprimendo rabbia, paura, amore o quant’altro in sicurezza
  • La seconda fase consiste nello scrivere una lettera che se desiderate potrà essere spedita se vi sentite in grado ti terminare la comunicazione; sarà una correzione della prima lettera: specificate la decisione di comunicare in questo modo, esprimete i vostri sentimenti e difficoltà in prima persona, specificate cosa vorreste ricevere in seguito (un chiarimento, una risposta, un cambio di modalità nei comportamenti, un riconoscimento o altro), ringraziate l’altra persona in ogni caso, anche se siete arrabbiati. Prima di spedirla dormiteci sopra e non agite d’impulso
Annunci

2 pensieri su “Un momento di ascolto nella sala del canto

  1. salve ho appena letto l’articolo sulla bilocazione, non ho dove lasciare un commento, è il più interessante trovato finora e ti volevo chiederti delle cose ma non vedo dove contattarti. Vivo in Argentina e qui siamo nella preistoria rispetto a questo, mi è successo un caso con una paziente, come faccio a contattarti? scusa per aver invaso questo spazio. grazie!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...