A spasso nella città di gemme

Manipura, il terzo chakra è davvero una fonte inesauribile di energia, il nostro accesso al mondo e la via per esprimere al meglio i nostri talenti, mentre l’energia di Muladhara e Svadhisthana scende verso la terra, la fiamma ardente di Manipura porta la nostra energia verso l’alto.

Ora che il corpo è stabile e che i sentimenti fluiscono liberamente possiamo lavorare sul terzo chakra, quello legato al potere personale, alla volontà di agire e alla vitalità. E’ in questo centro che creiamo i cambiamenti, agiamo, ci organizziamo per diventare più efficienti  e purifichiamo le nostre intenzioni alla luce della nostra fiamma interiore. Questo è il chakra del plesso solare, dell’energia, del fuoco interiore, della calda luce che ci circonda che risplende della nostra forza e della nostra volontà.

Gli strati del terzo chakra:

  • Lo strato mentale ospita le maschere del nostro io, qui risiedono tutte le credenze su noi stessi e le nostre idee su come vorremmo essere visti dagli altri, è superfluo dire che gli aggettivi sono tutti positivi nella speranza che gli altri la pensino come noi
  • Le strategie attive sono: manipolare, controllare, paragonare, criticare, condannare, avere pregiudizi, essere persecutori, porsi al di sopra degli altri, umiliarli o abusare di loro, creare intrighi, ostentare superiorità, essere freddi e cinici. Quelle passive sono: giustificare, fare la vittima, non assumersi responsabilità e colpevolizzare gli altri, porsi al di sotto, sedurre gli altri, umiliarsi o dissimulare umiltà, chiudersi emotivamente, rinnegare la propria forza, auto commiserarsi
  • Nello strato emotivo troviamo tutte le nostre paure riferite al potere: paura di essere abusati, di essere colpevoli, di essere banali, inferiori o impotenti, paura di essere cattivi, paura delle emozioni più violente come la rabbia, l’odio, l’invidia o il desiderio di vendetta.
  • Le caratteristiche energetiche del terzo chakra sono legate al fuoco, all’energia, alla gioia di essere noi stessi, alla capacità di realizzare i nostri sogni e di essere i registi della nostra vita; il rispetto che abbiamo per noi stessi, la dignità con cui ci muoviamo nel mondo, la fierezza, la bellezza interiore, il carisma e l’autorevolezza.IL POTERE:

    il punto più importante del terzo chakra è l’esame e lo sviluppo del potere personale.

    • Che cosa rappresenta per voi il potere?
    • Come fate a sapere quando lo avete oppure no?
    • Come fate a sapere quando qualcun altro ce l’ha oppure no?
    • Quando vi sentite potenti? Quando vi sentite inermi?
    • Se pensate di sviluppare il vostro potere personale, per quali motivi volete averlo?che cosa volete farne?
    • Chi nella vostra vita (passata o presente) ritenete potente in un modo che rispettate? Cos’hanno queste persone che le rende tali? Come vi influenzano?
    • Come si comportano per dare a voi questo senso di potere?

    LA VOLONTA’ E GLI OBIETTIVI:

    il primo passo per sviluppare una volontà forte consiste nel rafforzare la vostra attuale volontà, iniziando a comprendere che è lei la responsabile di tutto quello che fate ed avete, anche quando si tratta di cose che NON volete; solo se riusciamo a capire che la nostra volontà ci governa possiamo riuscire a regolarla in modo che ci supporti e non ci danneggi. Diventa difficile azionare la volontà senza uno scopo o un obiettivo preciso nella vita, perché in questo modo ci muoviamo senza una direzione passando da un capriccio all’altro. Stendete un elenco di obiettivi per questa settimana alla fine della settimana fate il punto della situazione e guardate quanti ne avete realizzati e quanti no.

    • Che cosa vi ha fermato? Cosa vi ha distratto?
    • Avete fatto un elenco troppo lungo? Sono TUTTI obiettivi importanti?
    • Che voto dareste alla vostra volontà di portare a termine gli obiettivi prefissati?

    Fate un elenco degli obiettivi a lungo termine che volete realizzare nei prossimi 5 anni.

    • Quante delle vostre azioni quotidiane sono importanti per la realizzazione dei vostri obiettivi?
    • Che cosa vi porta fuori strada?
    • Quali sono per voi le parti più difficili da realizzare?
    • Quali sono i messaggi che trovate lungo il vostro cammino?
    • Che cosa blocca la vostra volontà? Che cosa la sostiene ?

    Pensate a tutto quello che vorreste realizzare nella vostra vita, fate un elenco di obiettivi generali

    • I vostri obiettivi a 5 anni sono in linea con quelli generali? Quelli settimanali?

     

Annunci

4 pensieri su “A spasso nella città di gemme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...