Piuma, penna e pelliccia

Appena compiuti i 18 anni ho lavorato in un agriturismo (che l’avrebbe mai detto!) nel bel mezzo del nulla toscano (ero alloggiata in un castello in provincia di Livorno) vicino ad un bosco sterminato; c’erano un sacco di animali, cavalli, cani da caccia, il gatto nero della padrona di casa, i conigli e le galline (anche se poi loro spesso finivano in tavola), le api che ci procuravano il lavoro quotidiano (io ero addetta alla vendita nel negozio…con cavolo che stavo in mezzo agli insetti)…più sicuramente altre bestiole che ho scordato nel frattempo, tranne il carognissimo ghiro che ho cercato di salvare dal freddo e che per ricompensa mi ha aperto un dito in due!

Il posto era meraviglioso, ma l’assenza di riscaldamento (raramente i castelli ne sono dotati) ogni santa sera ci faceva (a me e alle altre ragazze con cui dividevo la stanza) prendere in considerazione l’idea di andare a dormire nella stalla con i cavalli o con la muta dei cani che erano metà di mille e tenevano un bel caldino; in realtà non lo abbiamo mai fatto, ma se eravamo tentate! La sera, dopo cena, mi piaceva uscire a fare 4 passi (perché fuori, anche in autunno, faceva comunque più caldo che dentro), mi portavo sempre uno dei cani, sono una strega non una stupida, non è detto che a passeggiare nei boschi la notte, la cosa più pericolosa che si rischia di incontrare sia necessariamente un cinghiale…nelle mie scorribande notturne oltre al cane e ai cinghiali che grazie al cielo non ho mai incontrato, c’era una civetta, che tutte le sere mi accompagnava nei miei giri e poi mi faceva da guida verso casa!

Sono cresciuta con un sacco di animali, i miei nonni avevano una piccola fattoria, in casa abbiamo sempre avuto animali: cani, gatti…pesci, pappagalli, mi mancava una scimmia e poi mi sarei ritrovata con uno zoo!

Questa è la parte mondana del mio rapporto con gli animali, mi piacciono, vorrei che avessero una vita più dignitosa e che avessero qualche diritto in più, anche se li mangio non essendo vegetariana!

Nella mia vita da strega ho avuto un solo famiglio (è una specie di guardiano o di guida per le streghe), il mio gatto; ma per un breve periodo, prima di decidere di seguire seriamente la stregoneria come strada spirituale, avevo un corvo che mi veniva a trovare molto spesso (il corvo è uno degli animali che traccia il cammino della magia), ma io allora non lo sapevo! Da piccola andavo spesso nei boschi con mio nonno e con mio zio, ma dalla volta che ho trovato un cucciolo di volpe e ho tentato di portarmelo a casa hanno deciso di portarmi il cane, così non mi riportavo indietro mezza foresta, per non parlare del fatto che da bambina ho cercato di aprire la gabbia di uno lupo allo zoo per farlo uscire (non ci sono riuscita, però mi faceva pena quindi mi hanno beccata con le mani nella gabbia che gli facevo i grattini dietro le orecchie)

Da sempre esiste una correlazione fra gli animali e le arti magiche, che nel corso dei secoli sono stati venerati come divinità, basti pensare al ruolo che avevano i gatti nell’antico Egitto o temuti come demoni, chi non ricorda la pessima fama del serpente nel mondo Cristiano?

Nell’antichità si pensava, che data la loro natura, gli animali fossero il tramite fra la strega e il mondo delle ombre e degli spiriti e ancora oggi esistono rituali  in cui gli animali vengono chiamati come guida interiore per ricongiungersi o apprendere determinate qualità che l’animale rappresenta…spesso nelle meditazioni sugli elementi compaiono animali: lupi, corvi, cavalli, orsi; lo stesso animale può simboleggiare aspetti o qualità differenti a seconda della tradizione a cui facciamo riferimento; ma in ogni caso che siate una praticane o un mondano, gli animali sono creature meravigliose, capaci di comunicare affetto e comprensione, talvolta meglio degli esseri umani. Forse è per questa ragione che non riusciamo a vivere senza di loro, perché ci ricordano la parte migliore di noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...