Un, due, tre, Silenzio!

Ovvero come sconfiggere la sindrome del criceto impazzito! Quella magnifica, impagabile sensazione di pace e serenità assoluta che si avverte quando la nostra mente smette di giocare a flipper rimbalzando da un pensiero all’altro senza un secondo di tregua e regna solo il silenzio.

Certo per arrivarci ci vogliono tempo, pazienza, costanza e determinazione, ma con qualche accorgimento chiunque può imparare a frenare la mente e rilassare finalmente il corpo; ieri abbiamo visto come l’energia segua il pensiero in maniera ascendente o discendente, ma cosa succede quando il pensiero cessa? Resta solo l’energia, libera finalmente di essere incanalata nelle cose che vogliamo veramente, senza essere occupata a preoccuparsi all’infinito.

I metodi più efficaci che conosco per raggiungere l’obiettivo sono: Meditazione, Respirazione e Affermazione.

MEDITAZIONE: Quella che vi propongo è una tecnica, da eseguire preferibilmente la sera, quando tutti i compiti della giornata sono finiti, archiviati e fuori dalle scatole; avete fatto tutto, ma proprio tutto, quindi direi che vi siete stra guadagnati un po’ di tempo per voi e il vostro benessere. E’ un esercizio che potete fare anche nel letto, comodi e al calduccio sotto le coperte che se vi addormentate almeno siete già pronti. Partite dai piedi e concentrate la vostra attenzione su di loro, contraeteli leggermente ed avvertite la tensione, poi rilassateli e lasciate andare tutta la fatica e la stanchezza della giornata (se vi accorgete di pensare ad altro aiutatevi dicendo nella vostra mente “i miei piedi sono completamente rilassati e liberi da ogni tensione”); risalite lentamente tutto il corpo (caviglie, polpacci, ginocchia  e via dicendo fino alla testa e poi fate il percorso inverso).

RESPIRAZIONE: Per eseguire questo esercizio di respirazione vi serviranno un tappetino yoga, e una copertina tipo quelle di pile, potete anche stare sdraiati sul divano o sul letto, l’importante è che siate comodi, potete tranquillamente tenere un cuscino sotto la testa e indossiate abiti che non vi stringono, l’ideale per fare questo esercizio è la mattina, ma potete farlo come l’altro la sera prima di dormire. Sdraiatevi supini con le gambe leggermente divaricate e le braccia posate sulla pancia, iniziate a fare dei respiri (addominali) più profondi del normale, fatene 4/5, quando iniziate a prendere il ritmo inspirate profondamente (sempre respirazione addominale) contando mentalmente fino a 4, trattenete il respiro contando fino a 12 e di seguito espellete tutta l’aria (partendo sempre dall’addome) contando fino ad 8; i primi giorni contate 3 per inspirare, trattenete contando fino ad 8 ed espirate contando fino a 6, poi aumentate.

AFFERMAZIONE: Anche questo esercizio prevede che stiate comodi, sdraiati, vestiti con abiti che non vi stringano, è un esercizio che prende in considerazione solo la mente e prevede che vi ripetiate incessantemente “la mia mente è completamente rilassata e libera da ogni tensione”. Visto che è facile addormentarsi scegliete un momento della giornata in cui anche se capita non sia un problema.

Questi tre esercizi, potete provarli a giro, richiedono un po’ di pratica per essere efficaci; il loro scopo (essendo estremamente monotoni e ripetitivi) è quello di annoiare a morte il cervello, all’inizio ci possono volere anche 30/40 minuti di pratica quotidiana per annoiarlo anche solo un pochino, poi con il tempo la mente si rilassa sempre di più e le vostre onde cerebrali scendono molto velocemente dai livelli più alti di Beta ai livelli più bassi di Alpha o addirittura di Theta. Il fatto che, soprattutto all’inizio sia facile addormentarsi è perché la tensione si allenta di schianto e il corpo avverte tutta la stanchezza che affiora mano a mano che voi procedete. I primi tempi (qualche mese), la vostra mente si ribellerà e protesterà in ogni modo, voi siate pazienti e non demordete, i risultati si faranno vedere e vi regaleranno una versione migliorata di voi stessi, molto più tranquilli ed efficienti di quanto siate mai stati. Buon Lavoro!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...