Cadute e risalite

Spesso nella vita quelle che sembrano delle grandi disfatte, viste a posteriori risultano essere le cose migliori che ci potessero capitare; un paio di volte è capitato anche a me, quando per una ragione o per l’altra mi sono ritrovata ad affrontare una situazione che mi spaventava a morte, il classico tipo di evento che nella vita di ognuno di noi è visto come qualcosa di inaffrontabile e terrificante e che siamo assolutamente certi di non essere in grado di superare, quell’evento, spesso quel singolo istante in cui ti guardi intorno e ti dici “ok, questa è la fine” poi il momento passa e non solo tu sei sopravvissuto, ma ne sei uscito rafforzato, perché affrontando di petto una situazione che pensiamo sia il nostro limite ci rendiamo conto di aver sbagliato i calcoli, che i nostri limiti sono stati altro che superati, grazie a risorse che non sospettavamo di possedere e che proprio grazie a questo evento è stato possibile portare alla luce come un tesoro nascosto, lasciandoci liberi e infinitamente più leggeri.

I miei più grandi cambiamenti li ho avuti dopo aver perso cose e soprattutto persone senza cui pensavo di non poter vivere, mi sono accorta che non solo ci riuscivo, ma proprio grazie a queste perdite ho trovato la mia vera me stessa! Non erano tanto le persone o le situazioni a tenere bloccata la mia crescita quanto la mia stessa paura, la paura di trovarmi davanti una me sconosciuta. Quando ti ritrovi in fondo al pozzo, ed è incredibile quanto sia facile finirci, l’unico modo che conosco per uscirne è rialzarmi (non aspettate che lo faccia sempre qualcuno, perché una volta o l’altra vi ritroverete da soli a doverlo fare, quindi tanto vale imparare a farlo) mi do una spolverata al fondo schiena, mi guardo in giro e inizio a muovermi, a girandolare, provo ad andare da qualche parte anche se non ho idea di voglio andare. Iniziare a camminare prima o poi conduce da qualche parte e talvolta il viaggio in sé è meglio della destinazione finale anche perché non sappiamo ancora chi potremo incontrare durante il nostro viaggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...