Le leggi della Wicca

La Wicca si può considerare una religione moderna, sebbene basata su tradizioni secolari la sua rinascita e divulgazione a livello popolare risale al secolo scorso…quando ho iniziato i miei studi, leggendo i testi che parlavano della materia in maniera seria ed approfondita ad un certo punto in ogni caso tiravano fuori la questione delle leggi che la governano a livello strutturale; ci sarebbe da chiedersi perché una religione fondamentalmente individualista come la nostra senta il bisogno di darsi delle regole, in fondo essere consapevoli che tutto quel che fai ti torna indietro doverebbe essere una legge universale comprensibile a chiunque! Poi mi sono resa conto che le correnti moderne della Wicca sviluppatesi negli Stati Uniti negli anni ’50 utilizzavano ancora sostanze psicotrope per raggiungere gli stati alterati di coscienza (con buona pace di tutti noi che invece ci facciamo anni e anni di pratica meditativa) per non parlare poi delle tanto discusse pratiche sessuali che andavano bel oltre il promiscuo (se oggi qualcuno dovesse esigere rapporti sessuali millantando rituali o iniziazioni, oltre ad una padellata in fronte chiedete aiuto!); principalmente questi sono stati i problemi che maggiormente hanno rischiato di penalizzare e rendere un cattivo servizio ad una strada di crescita personale che invece merita tutto il nostro rispetto, costringendo l’Unione delle Streghe Americane a porre un freno alla faccenda. Oggi le congreghe sono molto severe al riguardo (anche con l’uso di bevande alcoliche e la presenza di bambini sotto una certa età non adeguatamente seguiti,quantomeno nei festival o durante i grandi ritrovi in cui ci sono centinaia di persone). Dal lavoro del concilio negli anni ’70 (c’è chi dice molto prima) è nato il documento che contiene i 13 “Principi della Wicca” ai quali poi si sono aggiunte le “Leggi Spirituali” e “Le leggi Operative”, messe tutte insieme queste direttive formano i “Decreti della Wicca”. Fondamentalmente si possono considerare la guida etica e morale di chiunque pratichi la stregoneria, anche i solitari e gli eclettici pur non facendo parte di una congrega di una particolare tradizione li seguono. Certo a leggerli (uno di questi giorni li condivido con voi) si evince che non sono niente di trascendentale, nel senso che sono semplicissime regole dettate dal buon senso e norme e regole che una buona educazione dovrebbe avere già insegnato; tant’è che in mancanza della medesima ci hanno pensato le Streghe Americane ad indicarci la strada e noi ancora oggi le ringraziamo per il lavoro svolto con tanta cura e dedizione. Siate benedetti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...