Chi trova un amico trova un tesoro

Non sto neanche a dire cosa trova chi ne ha più di uno! In questi giorni il tema dell’amicizia è stato spesso preso in discussione e messo al banco di prova…in tempi non sospetti un’ amicizia richiedeva tempo per crescere e consolidarsi esattamente come una relazione d’amore, oggi come oggi vengono innalzati ad amici tizi sconosciuti con cui non si è mai nemmeno mangiato insieme…(si chiamano conoscenti). Nel corso della mia vita ho sempre avuto molte amiche, più o meno strette, ma comunque un bel po’, tanto che mia mamma se le è sempre confuse allegramente le une con le altre…alla battuta “ne hai troppe” la mia risposta di solito è che “c’è sempre spazio per un’amica in più e non sono MAI troppe!”. Le amiche restano quando i fidanzati passano, sarà anche vero, ma io mi sono trovata a dover gestire tradimenti e abbandoni dalle une quanto dagli altri, anzi se devo essere sincera fino in fondo talvolta ho sofferto di più per un’amicizia perduta irreparabilmente che non per una relazione finita.

C’è stato un periodo in cui in realtà non avevo uno straccio di amica, neanche a pagarla a peso d’oro, il punto era che guardandomi dall’esterno, alla domanda se fossi un’ estranea ti vorresti come amica la mia risposta è stata un gigantesco NO!NEANCHE MORTA!…non mi interessava di niente e di nessuno tranne che di me stessa e dei miei problemi, non ero minimamente presente, non chiedevo mai a nessuno come stesse, insomma mi stavo antipatica da sola! Questa considerazione mi ha portato a riflettere che se volevo delle vere amiche, quelle con la A maiuscola e dato che l’universo ti porta sempre quello che ti corrisponde, io per prima dovevo fare lo sforzo di diventare l’amica che avrei voluto avere…l’inizio è stato tutto tranne che facile, mi sentivo una vera ipocrita perché molte cose non mi venivano affatto naturali, ho dovuto lavorare tantissimo su di me per imparare a vivere e sentire l’amicizia come un dono e non come una società di mutuo soccorso…nel corso degli anni ne ho perse, ne ho lasciate andare, ne ho trovate di nuove, ne ho ritrovate di vecchie, ho scoperto persone fantastiche e capito che altre erano solo uno specchietto per allodole; ma quello che ho imparato su me stessa grazie alle mie amiche è qualcosa di davvero impagabile, credo veramente che per avere un’ idea abbastanza chiara di noi stessi non serva guardare troppo lontano, ma guardare le persone che ci conoscono meglio, quelle con cui condividiamo i momenti migliori e quelli peggiori, le persone che sanno quello che pensiamo prima ancora di pensarlo, quelle con cui stiamo bene e siamo noi stesse anche spaparanzate su una panchina del parco, quelle talmente intelligenti da non avere paura di fare la figura delle cretine, quelle che ci sono SEMPRE!quelle che arrivano col gelato (o una bottiglia di tequila) quando piangi, quelle che saltano e ballano con te per un lavoro nuovo o un nuovo amore, quelle a cui puoi raccontare le cose più sceme e sapendo che non ti giudicheranno, quelle che ti vogliono bene in ogni situazione…e voi che amiche siete?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...