Un colore a caso…il giallo

Ieri pomeriggio passeggiavo per il centro con la mia migliore amica, pettegolezzi e vetrine in pausa pranzo…siamo passate davanti ad un negozio con una distesa di abiti ed accessori GIALLI in vetrina, con tanto di cartello che recitava “il giallo è il colore dell’estate, tu come lo usi?” la nostra risposta in coro è stata “io non lo uso affatto, perché mi fa orrore!” (nella realtà siamo state molto più volgari di così!!!); mi piacciono praticamente tutti i colori, mi piace usarli in molte occasioni, ma il giallo proprio non lo reggo, quantomeno nell’abbigliamento, sarà perché tutti gli anni vinco il premio di miss mozzarella e indossato mi rende davvero un pessimo servizio; di conseguenza se devo scegliere un vestito, il giallo è l’ultimo colore che prendo in considerazione! Dal punto di vista energetico è un colore meraviglioso, sarà perché è il colore del sole e riporta immediatamente il pensiero all’estate, è il colore della gioia, della vitalità e della felicità; aumenta in maniera esponenziale autostima ed allegria, infonde coraggio e voglia di vivere ed un enorme determinazione nell’affrontare le prove della vita; non per niente è il colore dei guerrieri e nella classificazione delle personalità chi possiede un aura con una grande quantità di giallo ha doti di carisma ed autorevolezza davvero notevoli; sono quelle persone con una naturale simpatia ad apertura nei confronti del prossimo, sono generosi, affettuosi ed accoglienti, sono i tipi che ci ritroviamo a seguire come esempi per la loro grande umanità e semplicità, tanto gli uomini quanto le donne. Il giallo è il colore di Manipura, il terzo chakra (detto anche la città delle gemme) quello che governa il nostro rapporto con il mondo, ed è legato alla digestione: sia quella fisica degli alimenti che ingeriamo, che quella delle esperienze della nostra vita. La prossima volta che una cosa o una persona vi resta sullo stomaco chiedete aiuto al giallo! E’ considerato il miglior colore da utilizzare per la cucina e la sala da pranzo, e può essere utilizzato in svariati modi, dalle stoviglie ai dettagli…non è necessario che  corriate a cambiare la vostra cucina o a ridipingere le pareti, delle tende, qualche cuscino e un mazzo di fiori gialli possono essere più che sufficienti. In alternativa consumate più alimenti di questo colore, provate ad inserire qualche dettaglio nell’abbigliamento o negli accessori, soprattutto nei momenti in cui vi sentite giù ed avete bisogno di una sferzata di energia (anche se avreste voglia di vestirvi di nero e di rinchiudervi in una catacomba!) Il giallo è il colore del fuoco, quindi porta calore, se state vivendo un periodo di forte carica emotiva e siate in balia delle acque, potete ricorrere alla sua energia per asciugare le vostre tempeste interiori e portare un maggiore equilibrio tra i vostri elementi…se al contrario siete troppo carichi a livello energetico e faticate a contenere la rabbia, usate il giallo con parsimonia e sfogate la vostra frustrazione a livello fisico: ballate, correte, andate a giocare a tennis, saltate per il vostro salotto o fate la lotta coi cuscini, accendete lo stereo e cantate, fate qualcosa di sciocco e ridete, scaricherete la tensione in men che non si dica. buon giallo a tutti.

Annunci

2 pensieri su “Un colore a caso…il giallo

  1. è stato il mio colore preferito fin da bambina!!!! E mia mamma mi aveva permesso, mi pare per una Pasqua in cui avro’ avuto 8/9 anni, di comprarmi tutto il completo (pantaloni, camicetta e gilet) giallo canarino, dicendomi “tanto poi ci devi andare in giro tu”…
    Da qualche anno comunque ho virato, come tu ben sai, all’arancio…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...