L’illuminazione si vede meglio al buio

Quando è stato il momento di scegliere un motto per questa pagina mi è venuto in mente questo perché in mezzo a tanti illuminati, io vivo bene nella mia caverna!

Non è all’altezza di una caverna Hobbit, ma c’è il camino, la luce delle candele come piace a me, la poltrona comoda, tutti i miei libri e le cose che mi piacciono di più! sopratutto c’è silenzio! Sono tutt’altro che una persona taciturna, anche se nel corso degli anni ho imparato a far tacere l’ego e il bisogno di parlare ed imparato ad ascoltare; ve l’ho raccontato ieri, perfetti sconosciuti mi raccontano le loro vite, persone normalmente riservate mi confidano cose mai dette prima con una grande naturalezza, le persone più disparate si trovano a parlare con me, io mi metto lì e ascolto, ascolto con le orecchie, ascolto con il cuore, cerco di ascoltare con la gentilezza, cerco di ascoltare senza giudizio accogliendo l’altro e il suo bisogno di quel momento; faccio la floriterapeuta per cui ascoltare le persone è parte integrante del mio lavoro, se devo ribaltare qualcuno lo faccio, se devo essere comprensiva lo sono!

Il silenzio e il buio di cui sopra mi servono per tacere me, le mie manie di protagonismo, il mio ego e la mia superbia, sono una strega e parte integrante del nostro percorso prevede che ad un certo punto decidiamo veramente di essere persone migliori, no! non perfette, per carità…i miei difetti mi piacciono e ci sono anche affezionata, solo persone che in qualche modo sono riuscite a svelare i propri talenti e che cercano di lasciarlo fare anche a chi sta loro intorno; ma certi tesori vanno scoperti con un minimo di grazia e non con i picconi; ergersi ad autorità indiscusse a parte umiliare gli altri non serve a nessuno e le persone con i fari puntati addosso si spaventano….

Nel mio lavoro parlo tanto, sopratutto quando ho lezione con le mie allieve, la voce è decisamente il mio strumento, ma talvolta mi sembra di avere intorno persone che parlano per sentito dire e non per esperienza diretta. Le leggi della Metafisica o della Magia sono poche, per capirle intellettualmente bastano davvero tre secondi, ma per digerirle, farle proprie e viverle nel profondo possono volerci anni, a me sembra ancora di non avere capito un granché!

I cammini di crescita interiore portano sempre da qualche parte, spesso non dove avevamo pensato all’inizio e se devo essere sincera talvolta preferisco il viaggio alla mia destinazione finale. Io faccio il mio pezzettino di strada, più o meno tranquillo, ogni tanto mi imbatto in un dirigente enel (li chiamo così quelli che hanno trovato la luce)…peccato che la maggior parte di loro non vedrebbe la luce nemmeno con un lampione sulla testa. Quando li incontro, ascolto, sorrido, saluto e torno nella mia caverna a lume di candela…buon silenzio a tutti

Annunci

2 pensieri su “L’illuminazione si vede meglio al buio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...