Magia!

La prima cosa che mi chiede chiunque si imbatta nella Stregoneria, o nella Wicca se preferite, è: “ma gli incantesimi si fanno? perché si fanno? quando si fanno? sono difficili?” Chi si avvicina all’arte della Magia per la prima volta è letteralmente affascinato, direi quasi stregato da questo particolare aspetto! Comprensibile, ci sono passata anche io…eppure in tutti questi anni di incantesimi veri e propri ne ho lanciati forse quattro! Perché se ne sono capace? La risposta è, che in realtà, non ne sento la necessità! Adesso!!!! Perché all’inizio, avrei fatto qualunque cosa per cambiare quello che avevo intorno.

La magia serve, essenzialmente, per produrre un effetto pratico sulla realtà circostante…peccato che l’universo senta forte e chiaro la nostra energia prevalente e tenda ad ignorare tutto il resto…quello che spiego sempre alle mie allieve è che l’universo è come un grande ristorante cosmico, pronto a soddisfare le nostre richieste, anche le più bizzarre, ma non distingue quello che a noi piace da quello che ci fa schifo; come a dire: se non vi piacciono le zucchine, smettete di ordinarle. L’universo non sente “io odio le zucchine” capisce solo zucchine legate ad una incredibile quantità di energia emotiva! Pronto e solerte ad eseguire l’ordine ve ne manda subito una bella carrettata…se poi voi vi arrabbiate con lui per l’ordine evaso, vi guarderà perplesso e vi chiederà perché le avete ordinate! Ma cos’è mi prende pure in giro?

L’energia umana funziona su due semplici principi, dolore e piacere; più siamo connessi e consapevoli dell’uno o dell’altro più facilmente vedremo arrivare nelle nostre vite quanto inerente all’uno o all’altro! Semplice vero?…mica tanto! Per capire che ero direttamente responsabile dell’andamento della mia vita e di quello che mi capitava ci ho messo degli eoni…era decisamente più facile mettersi nell’angolo e puntare il dito contro gli altri. Nel momento in cui ho finalmente compreso che potevo prendere in mano le redini della mia vita (o il timone della mia barchetta), ho dovuto guardare in faccia la realtà e rendermi conto che se anziché mandare a quel paese il mondo tutte le mattine, avessi iniziato a sorridergli lui magari avrebbe smesso di prendermi a calci nel sedere e mi avrebbe accolta a braccia aperte. Lo ha fatto! Ecco perché non sento il bisogno di mandare incantesimi in giro per lo spazio, perché la mia vita si è adattata alla nuova me, mi piace tutto quello che mi circonda e cosa migliore in assoluto, quello che non mi piace alza la coda e si leva di torno senza che io sia costretta ad intervenire!

Buon lavoro a voi, specialmente se pensate di imbarcarvi nel fantastico mondo di voi stessi e tracciare le vostre nuove rotte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...