Identikit di una strega contemporanea

Ma si capisce se una persona è una strega? Certo non ne ho mai incontrata una con un pentacolo tatuato in fronte, ma potete stare certi che se ci sono due streghe in una stanza, per quanto affollata possa essere, si sentiranno a vicenda! è più una questione di affinità energetica che non di abbigliamento o accessori, alcune delle streghe migliori che conosco sembrano tutto tranne quello che sono realmente… e quindi? se avete un pochino di sensibilità imparerete a riconoscerle nel mondo, per la luce che hanno dentro! la cosa che amo di più è che se glielo farete notare vi diranno “ma chi, io???” le streghe hanno il sole nel cuore e le stelle negli occhi, un amore per la vita e per le persone che difficilmente riesco a spiegare, ma se sono arrabbiate diventano barili di tempesta pronti ad esplodere. l’abitudine di lavorare così tanto su noi stesse ci consente di liberarci di tanti fardelli e di vivere le nostre emozioni momento per momento; certo sono decisamente amplificate e quindi travolgenti, ma è quello che mi piace maggiormente, essere consapevole in ogni istante di come mi sento, di chi sono e di dove sto andando.

Non amo le etichette, non chiedo mai ad una persona che percorso ha fatto o con chi ha studiato, perché per quanto libri ed insegnanti siano utili e necessari il vero lavoro viene fatto con l’universo, e già solo capire quanto siamo o meno connessi con questa energia è la base di tutto il cammino. Poco importa in realtà il percorso che si sceglie, spesso persone che arrivano da scelte completamente differenti (yoga, meditazione, psicanalisi, camminate nei boschi) arrivano allo stesso punto e si scoprono sorelle, semplicemente perché, seppur con strumenti differenti, si trovano a suonare tutte insieme la stessa melodia…chissà se ora vi chiederete se appartenete alla schiera o se tra le vostre conoscenze non si nasconda un insospettabile streghina, buona ricerca a voi che siete nel mondo

Annunci

Un pensiero su “Identikit di una strega contemporanea

  1. L’ha ribloggato su lastregaurbanae ha commentato:

    Sto raccogliendo il materiale del blog per fare un volume ma ogni tanto mi tocca dare un occhiata a quello che ho scritto giusto per correggere i refusi ortografici che mi scappano nella fretta, oggi mi sono riletta questo articolo, no! Non l’ho ancora corretto, è stato uno dei primi che ho scritto una settimana dopo aver aperto il blog…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...